Istituto Comprensivo Statale "Padre Pino Puglisi" Palermo
Le parole e i fatti «E' importante parlare di mafia, soprattutto nelle scuole, per combattere contro la mentalità mafiosa, che è poi qualunque ideologia disposta a svendere la dignità dell'uomo per i soldi. Non ci si fermi però ai cortei, alle denunce, alle proteste. Tutte queste iniziative hanno valore, ma, se ci si ferma a questo livello, sono soltanto parole. E le parole devono essere confermate dai fatti».
Beato Giuseppe Puglisi
Istituto Comprensivo Padre Pino Puglisi
Home H | Accessibilità sito web W | Padre Pino Puglisi Q |

“Il mese delle Stem” e “Rosa Digitale”

Scienze e parità di genere

data articolo 17/04/2018 autore Maria Clara Provenzano   Indietro
foto articolo
Foto: photogallery
In accordo con il comma 16 della Legge 107 e con le iniziative promosse dal Ministero delle Pari Opportunità e del MIUR volte a promuovere le pari opportunità fra uomini e donne e a contrastare anche gli stereotipi di genere, il nostro Istituto ha aderito nel mese di Marzo alle manifestazioni nazionali denominate “Settimana Rosa Digitale 2018” e “Mese delle Stem".

Hanno aderito le classi della scuola Primaria e della Scuola secondaria di primo grado con varie attività didattiche che hanno coinvolto docenti di varie discipline e non solo quelle scientifiche. Infatti, non si può promuovere le discipline STEM (Science, Technology, Engineering, and Mathematics) senza parlare di diritti, rispetto e uguaglianza ribadite dall’Art. 3 della nostra Costituzione che di recente è stata distribuita a tutti gli alunni del nostro istituto dal MIUR.

Sono stati proposti modelli di donne che svolgono e hanno svolto ruoli e lavori diversi da quelli rilegati alle donne, donne che sono state discriminate, donne che hanno sfidato i pregiudizi e si sono ribellate in modo pacifico alle ingiustizie sociali del proprio tempo e donne che grazie alla propria tenacia, intelligenza, determinazione e coraggio, riescono a raggiungere i propri obiettivi ed a realizzare i propri sogni.

Nel nostro Istituto, su proposta dell’Animatrice Digitale, supportata dai docenti del Team dell’Innovazione digitale e dai tanti altri docenti della scuola che collaborano attivamente, sono stati preparati e condivisi sulla piattaforma di google drive e sul sito della scuola, tramite la circolare N. 285 del 27/02/2018, una serie di materiali didattici, presentazioni, padlet, schede didattiche sia cartacee che digitali su filmati, video, cruciverba, quiz con Kahoot, giochi tipo Memory, realizzati dai docenti Provenzano e Notarbartolo.

Le attività che sono state svolte sono le seguenti:
  • Dibattiti sulla parità dei diritti delle donne uso di un Kahoot sulla parità di genere https://create.kahoot.it/details/parita-di-genere/027608fe-c741-4975-a8cb-756a64a564d0
  • visione a classi aperte di films a tema quale "Il Diritto di Contare", che racconta l'incredibile storia di Katherine Johnson, Dorothy Vaughan e Mary Jackson, tre geniali donne afro-americane impiegate alla NASA che, contro ogni pregiudizio razziale e di genere, contribuirono, convertendo le loro elevate competenze matematiche in competenze informatiche, a rendere possibile il lancio dell’uomo nello spazio.
  • Commento del film, schede didattiche e quiz interattivi con Kahoot
  • Riflessioni sul ruolo attivo delle donne in tutti i campi della società, dallo spettacolo alla politica, dalla scienza all’arte tramite presentazioni.
  • Lettura in classe di alcuni brani tratti dai libri “Storie della buona notte per bambine ribelli” Vol. 1 e Vol. 2, lavori di gruppo in classe e in laboratorio informatico. In alcuni casi gli alunni hanno usato delle schede didattiche, in altri casi gli alunni hanno scelto il loro personaggio femminile preferito e ne hanno raccontato la storia corredandolo di illustrazioni e disegni. Infine ciascun gruppo ha presentato al resto della classe una o più figure femminili su cui ha lavorato, mostrando di riuscire a superare lo scoglio di parlare dalla cattedra a tutta la classe.
  • Creazione di un ebook su alcune figure di donne che si sono particolarmente distinte nella società prendendo spunto dai libri di Elena Favilli e Francesca Cavallo dal titolo “Storie della buona notte per bambine ribelli” Vol 1 e Vol.2
  • Remixa il tuo Petalo in Rosa Digitale” si tratta di usare Scratch per un remix del progetto Scratch http://scratch.mit.edu/projects/204765141/, con lo scopo di formare petali/eventi indicando nome scuola e città
  • Adesione al webinar didattico interattivo dedicato al “Rosa digitale”, tenuto il 7 marzo 2018, alle ore 11:00, dal Prof. Bogliolo. Per maggiori informazioni cliccare su http://codemooc.org/rosadigitale-2018/.

Hanno partecipato alle varie attività didattiche delle manifestazioni gli alunni delle classi:
  • della scuola Secondaria di primo grado ID, IE, IF, IIC, IID, IIE, IIF, IIID, IIIE, IIIF,
  • della scuola Primaria IV C Ilaria Alpi, e VD del plesso G.Corrao

Hanno supportato gli alunni l’Animatrice digitale, i docenti del team digitale e i docenti Proff. D. Buccheri, P. Campagna, D. Ciprì, R. Inzerillo, L. Marchetta, P. Monella, F. Nicita, G. Notarbartolo, S. Picone, M. C. Provenzano, M. Sajeva, S. Scuderi e L. Trapani.

I ragazzi sono rimasti entusiasti per le varie attività proposte soprattutto perché, responsabilizzati, hanno lavorato tutti in un clima di serena collaborazione e si sono sentiti artefici del loro sapere in un assetto interdisciplinare.

Si allegano di seguito:

Link utili:

Vedi la mappa degli eventi Rosa digitale in
https://rosadigitaleweek.com/eventi/

PNSDPNSD  Rosa Digitale Rosa Digitale  Mese delle STEM Mese delle STEM

Visite: 297

Inserisci commentoINSERISCI UN COMMENTO