Istituto Comprensivo Statale "Padre Pino Puglisi" Palermo
Le parole e i fatti «E' importante parlare di mafia, soprattutto nelle scuole, per combattere contro la mentalità mafiosa, che è poi qualunque ideologia disposta a svendere la dignità dell'uomo per i soldi. Non ci si fermi però ai cortei, alle denunce, alle proteste. Tutte queste iniziative hanno valore, ma, se ci si ferma a questo livello, sono soltanto parole. E le parole devono essere confermate dai fatti».
Beato Giuseppe Puglisi
Istituto Comprensivo Padre Pino Puglisi
Home H | Accessibilità sito web W | Padre Pino Puglisi Q |

I classici in strada 2017: tutto sulla nostra esibizione del 10 giugno!

Scuole in strada: teatro, letture, musiche, balli, disegni

data articolo 10/06/2017 autore Patrizia Campana e Gabriella Notarbartolo   Indietro
foto articolo
Foto: Foto di gruppo photogallery
Il 10 giugno, con la manifestazione finale "Scuole in strada", si è concluso il progetto interscolastico di rete I Classici in strada giunto alla sua IV edizione.

La finalità principale del Progetto I Classici in strada è stata quella di far diventare le strade del centro storico e di alcuni quartieri della città, fra cui Brancaccio, «teatro di saperi, spazio di cultura e terreno di incontro tra cittadini»; al tempo stesso, un'altra finalità precipua del progetto è stata quella di far rivivere e riscoprire i classici della letteratura italiana. Quest'anno si è scelto come protagonista della manifestazione l'Orlando Furioso di Ludovico Ariosto. Svariati sono stati i temi di indagine da poter analizzare: le donne, il desiderio e l'amore, la follia, la guerra, il dialogo/contrasto tra religioni, lo spazio…

Nel nostro Istituto il progetto "I Classici in strada" è iniziato con la lettura in alcune classi di una riduzione per bambini e ragazzi del poema l'Orlando Furioso di Ludovico Ariosto. Contestualmente, tra gli alunni delle classi Quinte della scuola Primaria e Prime della Secondaria, sono stati individuati 25 alunni che hanno partecipato a un laboratorio teatrale di 32 ore curato dall'Associazione Teatro Atlante e, in particolare, da Federica Castelli con la collaborazione di Emilio Ajovalasit.

Il 7 giugno nell'atrio esterno della scuola è avvenuta la rappresentazione dello spettacolo alla presenza, tra gli altri, del Dr. Marco Anello, Dirigente dell'Ambito territoriale Sicilia, e dell'Assessore all'Istruzione Barbara Evola. I ragazzi hanno dato vita al Poema con originalità e freschezza recitando dialoghi che sono stati in parte scritti da loro stessi. La recitazione è stata accompagnata anche da musiche e coreografie.

Sabato 10 giugno, nell'ambito della manifestazione, una rappresentanza di alunni delle classi VA, VB, VC e VD della Primaria e delle classi 1C, 1D, 1E e 1F della scuola Secondaria, al Piano della Cattedrale ha allestito una mostra in cui sono state esposte tutte le produzioni artistiche realizzate dai ragazzi grazie a un lavoro interdisciplinare e a classi aperte condotto dalle docenti Castellana, Lo Verde e Noto per la scuola Primaria e Campagna, Cosenza, Marchetta, Notarbartolo e Scuderi per la scuola Secondaria. I ragazzi hanno illustrato a passanti, turisti e curiosi i loro lavori e hanno recitato e letto ottave del poema ariostesco con grande entusiasmo. Lungo il Cassaro, hanno assistito anche alla rappresentazione di alcuni passi dell'opera in un teatrino di strada realizzato da una classe del Liceo Classico Vittorio Emanuele II e hanno, inoltre, giocato ad un originale gioco dell'oca, "S'ha da salir, se de' girarsi in tondo", ideato e costruito dagli alunni della scuola G.Marconi.

Nei lavori esposti dai nostri alunni castelli incantati, libri magici, anelli dai poteri straordinari, fate e maghi, cavalli alati e creature mostruose facevano da cornice alle avventure dei Paladini.

Ed ancora, in una attualizzazione e contestualizzazione del Poema, i nostri ragazzi hanno immaginato che l'isola di Ebuda, l'isola del Pianto, fosse la Sicilia, insidiata da una creatura marina non più orca ma mostro tentacolare e insaziabile … contro cui si scaglia "come d'alto venendo aquila suole" un Paladino "armato di legalità".

Guarda le foto nella photogallery.

ARTICOLI CORRELATI
10/06/2017 | Calendario spettacoli I classici in strada 2017: il 10 giugno si va in scena!
20/12/2016 | I classici in strada

I classici in stradaI classici in strada  Progetti Progetti  Teatro Teatro

Visite: 86

Inserisci commentoINSERISCI UN COMMENTO