Istituto Comprensivo Statale "Padre Pino Puglisi" Palermo
Le parole e i fatti «E' importante parlare di mafia, soprattutto nelle scuole, per combattere contro la mentalità mafiosa, che è poi qualunque ideologia disposta a svendere la dignità dell'uomo per i soldi. Non ci si fermi però ai cortei, alle denunce, alle proteste. Tutte queste iniziative hanno valore, ma, se ci si ferma a questo livello, sono soltanto parole. E le parole devono essere confermate dai fatti».
Beato Giuseppe Puglisi
Istituto Comprensivo Padre Pino Puglisi
Home H | Accessibilità sito web W | Padre Pino Puglisi Q |

Manifestazione finale progetto "A scuola di vela" 2017

Crescere insieme in barca a vela per raggiungere ciò che nessuno può ottenere da solo

data articolo autore Maria Clara Provenzano   Indietro
foto articolo
Foto: Foto di gruppo della premiazione photogallery
Giorno 5 Giugno 2017 alle ore 12:00, presso l'Aula Magna del nostro Istituto, si è svolta la cerimonia di chiusura del progetto "A Scuola di Vela" che in questi mesi ha coinvolto e appassionato grandi e piccini.

Il progetto "A Scuola di Vela" è stato organizzato a livello nazionale dalla Federazione Italiana di Vela in collaborazione con il MIUR e a Palermo dalla Lega Navale, che si impegna, coadiuvata dai suoi appassionati volontari, a promuovere l'amore per la barca a vela ed il rispetto del mare nella nostra città riscuotendo un grande successo.

Il progetto ha previsto diverse fasi:

  1. Una fase teorica in Aula Magna
  2. Una fase di simulazione nell'atrio della scuola
  3. Una fase pratica di 6 lezioni in barca a vela in cui gli alunni accompagnati dai loro genitori hanno avuto la possibilità di provare l'ebbrezza del silenzio della navigazione a vela, del vento fra i capelli in un clima di armonia e di grande rispetto.
  4. Adesione al XXIV Concorso Nazionale per la realizzazione del poster "Coppa Prima Vela 2017" .
  5. Manifestazione finale con consegna attestati



Hanno partecepitao le classi II E, seguita dalla Prof.ssa Santina Siragusa e dal Prof. Grigoli e ID, guidata dai docenti M.C. Provenzano, M.A. Caruso e U. La Iosa.

Gli obiettivi sono stati quelli di avviare i giovani studenti allo sport della vela e di infondere il rispetto del mare. Nella nostra scuola questo progetto ha assunto un ulteriore valore aggiunto: sviluppare nei cuori dei nostri alunni il senso della legalità, del rispetto delle regole e degli altri in un'ottica di inclusione e di integrazione.

A tutti gli alunni è stata offerta la possibilità di aderire al progetto e tutti sono stati protagonisti del percorso didattico-formativo, infatti, ciascuno di loro è stato valorizzato per le proprie peculiarità, per quello che ciascuno è riuscito a dare alla squadra e a fare per gli altri.

Il progetto ha rappresentato per ciascuno dei piccoli velisti un momento di riscatto e di entusiasmante scoperta. Tutti, infatti, hanno imparato non solo a riconoscere la direzione del vento, a fare i nodi, a timonare, a virare, a cazzare la randa o il fiocco, ma hanno anche imparato l'importanza di aiutarsi l'un l'altro in barca e nella vita.

La grande valenza educativa e formativa di questo progetto consiste anche nell'aver aiutato i ragazzi ad acquisire una maggiore stima nelle proprie capacità e una maggiore consapevolezza del significato delle parole di Padre Pino Puglisi "e se qualcuno fa qualcosa" infatti, in barca a vela i ragazzi hanno avuto la possibilità di crescere insieme, collaborando in squadra, per raggiungere ciò che nessuno può ottenere da solo.

Il Presidente della Lega Navale di Palermo, avendo costatato l'impegno e i risultati ottenuti dai nostri giovani studenti ha voluto premiarli, durante la manifestazione finale, offrendo un corso estivo di vela gratuito ad un alunno della classe e la disponibilità a ripetere l'esperienza così come è stato tanto desiderato e richiesto a gran voce dai ragazzi e dalle loro famiglie.

Voglio esprimere un sentito ringraziamento a tutti gli alunni che hanno partecipato, alle loro famiglie senza le quali questa esperienza non sarebbe potuta essere possibile, al Dirigente Scolastico Prof. A. Tommaselli, alla Lega Navale Palermo, al suo Presidente Dott. Giuseppe Tisci, all'appassionata Prof.ssa Daniela Gemelli, a Gilberta e a tutti gli altri instancabili volontari che hanno permesso la realizzazione del progetto, mettendo a disposizione il loro tempo, le loro imbarcazioni e i loro preziosi consigli.

Guarda le foto nella photogallery e il video.

A scuola di velaA scuola di vela  Lega Navale Lega Navale  Progetti Progetti

Visite: 165

Inserisci commentoINSERISCI UN COMMENTO