Istituto Comprensivo Statale "Padre Pino Puglisi" Palermo
Le parole e i fatti «E' importante parlare di mafia, soprattutto nelle scuole, per combattere contro la mentalità mafiosa, che è poi qualunque ideologia disposta a svendere la dignità dell'uomo per i soldi. Non ci si fermi però ai cortei, alle denunce, alle proteste. Tutte queste iniziative hanno valore, ma, se ci si ferma a questo livello, sono soltanto parole. E le parole devono essere confermate dai fatti».
Beato Giuseppe Puglisi
Istituto Comprensivo Padre Pino Puglisi
Home H | Accessibilità sito web W | Padre Pino Puglisi Q |

In visita all’oasi del WWF delle Saline di Trapani e Paceco

data articolo 28/05/2014 autore Prof.ssa Notarbartolo - Prof.ssa Provenzano   Indietro
foto articolo
Foto: In visita all’oasi del WWF delle Saline di Trapani e Paceco photogallery
Il 28 maggio 2014 le classi Prime della scuola secondaria di I grado si sono recate all’oasi del WWF delle Saline di Trapani e Paceco, una riserva naturale orientata dove si trova una delle ultime saline rimaste in attività in Sicilia. I ragazzi, già opportunamente preparati in classe tramite la visione di un ipertesto, hanno assistito a una lezione presso il “Centro visite Mulino Maria Stella”, dove è stato illustrato il modo in cui si ricava il sale e la diversa funzione delle vasche (di varie dimensioni e profondità) in cui d’estate, attraverso un gioco di livelli, canali e passaggi d’acqua, si determina una veloce evaporazione dell’acqua marina e la conseguente cristallizzazione del sale.
In seguito gli alunni hanno perlustrato le saline e partecipato a una divertente attività di birdwatching: hanno osservato, tramite un cannocchiale, le diverse specie di uccelli presenti nelle saline, tra cui il fenicottero rosa, il cavaliere d’Italia, la volpoca, il gabbiano reale e l’avocetta (simbolo della riserva). Inoltre ai ragazzi è stato mostrato anche il fungo di Malta, una particolare pianta, tipica di questi luoghi e ormai a rischio di estinzione, che in passato era usata per le sue proprietà emostatiche
Infine, ci si è spostati a Erice, un antico borgo medievale, posto sull’omonimo monte all’altezza di 750 m s.l.m. Qui i ragazzi hanno pranzato nella villa comunale vicino al Castello di Venere, davanti a un magnifico panorama. Dunque si è effettuato un giro della cittadina, osservando i principali monumenti e degustando gli squisiti dolci tipici, tra cui le genovesi con crema.

wwfwwf  visite visite  studenti studenti

Visite: 1449